Protesto Cambiale

Prestiti Cambializzati 360
Prestiti Cambializzati 360

Cos'è l'atto di precetto di una cambiale, come funziona, chi lo fa, termine e modello con formulario.

Il precetto su cambiale è l'atto con cui un creditore si rivolge ad un pubblico ufficiale chiedendo di intimare il debitore al pagamento di una cambiale scaduta e non protestata.

Si tratta, dunque, di un atto molto importante per il titolo cambiario, andiamo a vederlo in maniera più approfondita.

Precetto su cambiale: perché si richiede

Sappiamo che la cambiale è un titolo esecutivo, nel senso che dà diritto al creditore di "escutere" i beni del debitore nel caso in cui quest'ultimo non tenga fede al suo debito.

Affinché una cambiale possa svolgere tale ruolo, deve avere un bollo e deve rispettare la forma richiesta per legge.

Sul titolo cambiario è riportata anche la scadenza dello stesso, cioè il giorno entro il quale il debitore deve pagare il suo debito.

Se egli non paga, a scadere il creditore può fare il precetto, cioè può chiedere ad un notaio o ad segretario comunale (entrambi pubblici ufficiali, in questo caso) di intimare il debitore a pagare.

La notificare dell'atto di precetto avviene per tramite di uno di questi due soggetti, solitamente via PEC, e non in proprio.

L'atto di precetto di una cambiale, inoltre, deve contenere anche la data entro la quale il debitore deve pagare, cioè 10 giorni, al termine dei quali il titolo cambiario potrà essere iniziata l'esecuzione forzata dei beni.

Il precetto è un atto che può riguardare ogni tipologia di cambiale, da quella a vista fino a quella agraria, dal pagherò fino alla tratta, però non può essere non ancora scaduta o non presentata all'incasso (tranne in alcuni casi che vediamo appena sotto).

Precetto cambiario: le cose da sapere

  • il precetto su cambiale in bianco o senza bollo non è possibile, perché il titolo deve rispettare necessariamente le richieste di forma previste per legge;
  • se protestate, le cambiali sono un titolo esecutivo azionabile con precetto, mentre se non sono messe all'incasso entro pochi giorno dalla scadenza non sono più protestabili, pertanto valgono solo come mera ricognizione di debito;
  • il precetto di una cambiale non scaduta non è possibile perché esse non sono un credito esigibile, bensì una promessa di pagamento. L'eccezione si ha, in questo caso, se a pretendere il pagamento del titolo è uno degli obbligati di regresso (dunque il giratario, nei casi di cambiale girata) e solo nel rispetto di alcune ipotesi previste per legge;
  • la competenza territoriale può essere sia il luogo di residenza del convenuto, che quello del domiciliatario;
  • l'azione di precetto può essere presentata anche in caso di avallo e, in questo caso, nei confronti dell'avallante;

Modello precetto su cambiale

Per un modello di precetto su cambiale, linkiamo due fonti interessanti reperite in internet: la prima è lo studio Legale Verrini, la seconda è lo studio Scicchitano.

In entrambi i casi è un formulario che può essere stampato e compilato secondo necessità.

Per un calcolo spese del precetto su cambiale conviene sempre rivolgersi ad uno studio professionale, che saprà conteggiare quanto dovuto.

 Voto: 0.0 /5  (0 voti)