Come si diventa protestati?

Prestiti Cambializzati 360
Prestiti Cambializzati 360

Diventare protestati è uno degli eventi più negativi per una persona. Dal momento in cui si è iscritti nel registro dei protesti si entra in una spirale negativa da cui è difficile uscire. In riferimento ai prestiti, il protesto rende molto difficile poterne ottenere uno in maniera semplice.

Il protestato è colui che è stato iscritto nel registro dei protesti a causa del mancato pagamento di un titolo di credito (cambiale o assegno).

In sostanza, funziona così: si emette una cambiale o un assegno in favore di un terzo, alla scadenza egli presenta il titolo all'incasso e il pagamento viene rifiutato (non importa il motivo, il punto focale della questione è che c'è il rifiuto da parte della banca).

Poiché si tratta di un titolo che garantisce un credito, la mancata riscossione dello stesso autorizza il creditore a procedere contro il debitore e questo si traduce nella formalizzazione dell'atto di protesto.

Esso è un atto pubblico che ha lo stesso valore di un decreto ingiuntivo e che viene registrato presso il registro informatico dei protesti mantenuto dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura.

Prima di diventare effettivamente un protestato a tutti gli effetti, al debitore viene data la possibilità di sanare il debito. Per poterlo fare egli può pagare direttamente al Pubblico Ufficiale che si recherà al suo domicilio.

Se il pagamento non avviene si procedere con l'elevazione del protesto, che è l'atto ufficiale con il quale una persona viene iscritta nel registro dei protestati.

Cosa comporta l'iscrizione nel registro dei protesti?

Si entra in un circolo vizioso dal quale è dura uscire (ma si può fare) e a causa del quale si viene indicati come una persona inadempiente. Ti invitiamo a leggere la nostra pagina sulla cancellazione dal registro dei protesti.

Questo ha due ordini di effetti.

Il primo possiamo vederlo da un punto di vista professionale, nel senso che, Poiché il registro dei protesti è pubblico, c'è il rischio che un potenziale fornitore o cliente decida di non affidarsi a quella particolare persona che è stata protestata e che già in passato si è dimostrata poco affidabile.

Il secondo è strettamente legato al mondo dei prestiti, dato che diventa difficile poter trovare dei prestiti per protestati, a meno di fornire delle solide garanzie. Solitamente, la firma di una cambiale a garanzia lo è nella maggior parte dei casi, tranne proprio per un protestato Poiché egli ha già avuto dei potenziali problemi nell'onorare delle cambiali passate.

Bisogna fare attenzione a non confondere i concetti di protestati, pignorati e cattivi pagatori. Benché tutte e tre i casi indichino dei problemi finanziari, le motivazioni che portano ad una o all'altra problematica sono differenti e ti invitiamo a leggerli nella nostra pagina dedicata.

 Voto: 0.0 /5  (0 voti)